GIOVANI MEDICI “PREVIDENTI”: IMPARIAMO A COSTRUIRCI IL FUTURO PENSIONISTICO

0
179

Nell’invitare, pertanto, tutti i colleghi studenti in medicina, medici aspiranti specializzandi, medici in formazione specialistica ed in formazione specifica di medicina generale, specialisti, dottorandi e ricercatori, ad intervenire numerosi e da tutta Italia al Convegno in questione, per dimostrare alle istituzioni l’interesse che le giovani generazioni di medici hanno nei confronti del loro futuro pensionistico, vi suggeriamo di visitare la Sezione PREVIDENZA del Portale (https://www.giovanimedicisigm.it/index.php?option=com_content&view=section&layout=blog&id=16&Itemid=59),dove troverete tutte le informazioni di base necessarie ad approcciare con la dovuta dimestichezza la complicatissima tematica previdenziale.

 


Da anni infatti il Segretariato Italiano Giovani Medici (S.I.G.M.) è impegnato nello studio della complessa tematica previdenziale, cercando di elaborare proposte volte a contrastare la drammatica previsione di un incerto futuro previdenziale per le giovani generazioni, ed in particolare per la categoria dei medici, che presenta peculiarità che aggravano ulteriormente il quadro previdenziale generale di riferimento per tutte le professioni. In tutti i Congressi Nazionali celebrati dal S.I.G.M., infatti, sono state previste delle apposite sessioni tematiche sulla Previdenza, nel corso delle quali sono stati fatti degli approfondimenti ad opera di illustri relatori competenti in materia, primariamente rivolti a rendere fruibile il complesso istituto previdenziale. Non è un caso, ad esempio, che, già a fine 2008 il nostro Segretariato sia stato in grado di occuparsi con successo della problematica posta in essere dall’INPS, laddove questi introduceva unilateralmente l’obbligo per lo specializzando di corrispondere una maggiore ed iniqua aliquota contributiva. La vicenda, culminata in una partecipata manifestazione a Roma innanzi al Ministero del Lavoro, organizzata dal S.I.G.M. e dalle altre associazioni di categoria, si è risolta nel ritiro da parte dell’INPS della circolare contestata dai giovani medici specializzandi, anche sulla base del supporto tecnico-politico da parte dei vertici dell’ENPAM.

 

È necessario che le giovani generazioni, ad ogni livello, si riapproprino del loro futuro per cercare di porre rimedio alle politiche gerontocratiche assunte in passato e che sono state alla base della rottura del patto intergenerazionale, i cui effetti si stanno ripercuotendo sul nostro presente e, in mancanza di interventi urgenti, si ripercuoteranno in maniera ingravescente sul nostro futuro.


Il Consiglio Nazionale SIGM

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here