Elezioni Ordine dei Medici di Palermo: il SIGM con i Giovani!

0
227


Cosa abbiamo già fatto:
  • All’interno dell’Ordine di Palermo: – Istituito ed attivato la Commissione Giovani Medici;
  • Ottenuto il ripristino della giornata di accoglienza dei nuovi iscritti all’albo ordinistico;
  • Aperto Villa Magnisi alla fruizione dei giovani
  • Ottenuto e collaborato a stesura del Protocollo di Intesa tra Ass. Reg. Salute ed Università per la Disciplina attività e tutela dei diritti degli specializzandi e per potenziamento prerogative Osservatorio Regionale Formazione Specialistica
  • Ottenuto negli ultimi anni dalle Regione il finanziamento di un congruo numero di contratti di formazione regionali a fronte del mancato adeguamento del capitolo di spesa dedicato alla formazione dei giovani medici
  • Ottenuta una più equa distribuzione dei contratti regionali in accordo alle necessità del territorio
  • Stipulato un protocollo di intesa con facoltà e a.o.u.p. di Palermo per organizzazione di corsi gratuiti di bls/als per tutti gli specializzandi dell’università di Palermo a partire dall’a.a. 2011/2012
  • Organizzato incontri di formazione rivolti ai giovani medici rivolte ad aspetti pratici delle professione (Previdenza, certificazioni, guardia medica, pubmed, ecc.)
  • Organizzato su base nazionale il ricorso per riconoscimento ed applicazione retroattiva dei diritti introdotti dal D.L. N. 368/99 e presentato in Parlamento un Emendamento per stabilire l’inquadramento previdenziale unico in Enpam
  • Sollecitato le Istituzioni al fine di eliminare ritardi e disservizi relativi all’iter concorsuale per l’accesso alle Scuole di Specializzazione e di Riformare l’attuale sistema formativo pre e post lauream del medico in senso professionalizzante
  • Realizzato e pubblicato a supporto alla professione medica: il “Manuale del Giovane Medico”, il Manuale “Giovani Medici Previdenti: Imparare a costruire il futuro pensionistico”, la Rivista Scientifica sul Web “Capsula Eburnea”
  • Lanciato a livello nazionale un Questionario validato per valutare la condizione dei giovani medici in formazione specifica di medicina generale

I 10 punti programmatici dei Giovani Medici

  1. Ripristinare la centralità della Professione Medica, assicurando Meno politica e più merito nella Sanità
  2. Migliorare la Condizione dei giovani medici nel senso di Ridurre i tempi medi di accesso alla professione medica e contrastare il fenomeno del precariato
  3. Vigilare che gli onorari e i contratti riconoscano il contributo professionale dei giovani medici a partire dai rapporti di lavoro con la sanità privata
  4. Vigilare affinché venga attuato e rispettato il protocollo di intesa tra Università e Ass. Reg. Sanità che regola diritti (riposo compensativo, rischio radiologico, ferie, malattia, sorveglianza sanitaria e per le Colleghe gravidanza e  maternità) e doveri dei medici in formazione
  5. Sostenere e promuovere iniziative volte ad implementare la qualità della formazione dei Medici nelle Scuole di Specializzazione anche attraverso un concreto e puntuale monitoraggio delle scuole di specializzazione ad opera dell’Osservatorio Regionale della formazione medica specialistica
  6. Promuovere la contrattualizzazione dei Medici in formazione specifica di Medicina Generale e migliorare gli standard formativi del corso di formazione specifica in medicina generale
  7. Sostenere iniziative finalizzate all’aggiornamento professionale ed alla formazione di eccellenza dei giovani medici anche attraverso progetti di mobilità all’estero
  8. Sostenere la depenalizzazione dell’atto medico al fine di estinguere il fenomeno della medicina difensiva
  9. Studiare ed attuare forme di tutela assicurativa e assistenza legale dedicate ai giovani medici
  10. Superare il duplice ed iniquo inquadramento previdenziale dei medici specializzandi in Inps ed Enpam provvedendo al recupero e valorizzazione dei contributi versati all’Inps dagli iscritti alle scuole di specializzazione dall’a.a. 2006/2007 ad oggi

SCARICA IL DOCUMENTO con le info riportate

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here