Elezioni Ordine dei Medici di Catania: il SIGM con i Giovani!

0
231

Come si Vota

E’ necessario scrivere per intero cognome e nome del candidato ed aggiungere il numero di iscrizione all’Ordine ove previsto in caso di omonimia. Esprimere tutte e 15 le preferenze per il Consiglio e tutte e 4 per il Collegio dei Revisori dei Conti. Presentarsi al seggio premuniti di documento di identità.

Cosa abbiamo già fatto:

  • Difeso il diritto dei Medici in Formazione a percepire puntualmente lo stipendio con i nostri rappresentanti a tutti i livelli istituzionali.
  • Ottenuto e collaborato alla stesura del Protocollo di Intesa tra Ass. Reg. Salute ed Università per la Disciplina, Attività e Tutela dei diritti degli specializzandi e per il potenziamento delle prerogative dell’Osservatorio Regionale Formazione Specialistica.
  • Ottenuto negli ultimi anni dalla Regione il finanziamento di un congruo numero di contratti di formazione regionali a fronte del mancato adeguamento del capitolo di spesa dedicato alla formazione dei giovani medici
  • Organizzato incontri di formazione dedicati ai giovani medici rivolti ad aspetti pratici della professione (Previdenza, certificazioni, guardia medica, pubmed, ecc.)
  • Organizzato su base nazionale il ricorso per il riconoscimento e l’applicazione retroattiva dei diritti introdotti dal D.L. N. 368/99 (oltre 5200 ricorrenti coordinati dal SIGM)
  • Presentato in Parlamento un emendamento per stabilire l’inquadramento previdenziale unico in Enpam.
  • Sollecitato le Istituzioni al fine di eliminare ritardi e disservizi relativi all’iter concorsuale per l’accesso alle Scuole di Specializzazione e di Riformare l’attuale sistema formativo pre e post lauream del medico in senso professionalizzante.
  • Realizzato e pubblicato a supporto della professione medica: il “Manuale del Giovane Medico”, il Manuale “Giovani Medici Previdenti: Imparare a costruire il futuro pensionistico”, la Rivista Scientifica sul Web “Capsula Eburnea”,la rivista “Giovani Medici”.
  • Lanciato a livello nazionale un Questionario validato per valutare la condizione dei giovani medici in formazione specifica di medicina generale.
  • Attivato già sei anni addietro presso l’ERSU di Catania gli incentivi per gli specializzandi ed i dottorandi per finanziare corsi di perfezionamento e stage in Italia all’estero.

I 10 punti programmatici dei Giovani Medici

  1. Ripristinare la centralità della Professione Medica, assicurando Meno politica e più merito nella Sanità.
  2. Migliorare la Condizione dei giovani medici nel senso di ridurre i tempi medi di accesso alla professione medica e contrastare il fenomeno del precariato.
  3. Vigilare che gli onorari e i contratti riconoscano il contributo professionale dei giovani medici a partire dai rapporti di lavoro con la sanità privata.
  4. Vigilare affinché venga attuato e rispettato il protocollo di intesa tra Università e Ass. Reg. Sanità che regola diritti (riposo compensativo, rischio radiologico, ferie, malattia, sorveglianza sanitaria e per le Colleghe gravidanza e  maternità) e doveri dei medici in formazione.
  5. Sostenere e promuovere iniziative volte ad implementare la qualità della formazione dei Medici nelle Scuole di Specializzazione anche attraverso un concreto e puntuale monitoraggio delle scuole di specializzazione ad opera dell’Osservatorio Regionale della formazione medica specialistica.
  6. Promuovere la contrattualizzazione dei Medici in formazione specifica di Medicina Generale e migliorare gli standard formativi del corso di formazione specifica in medicina generale.
  7. Sostenere iniziative finalizzate all’aggiornamento professionale ed alla formazione di eccellenza dei giovani medici anche attraverso progetti di mobilità all’estero.
  8. Sostenere la depenalizzazione dell’atto medico al fine di estinguere il fenomeno della medicina difensiva.
  9. Studiare ed attuare forme di tutela assicurativa e assistenza legale dedicate ai giovani medici.
  10. Superare il duplice ed iniquo inquadramento previdenziale dei medici specializzandi in Inps ed Enpam provvedendo al recupero e valorizzazione dei contributi versati all’Inps dagli iscritti alle scuole di specializzazione dall’a.a. 2006/2007 ad oggi.

NOI VOGLIAMO ESSERCI! NON TRALASCIAMO L’IMPORTANZA DI CREARE UNA NOSTRA VERA ED INDIPENDENTE RAPPRESENTANZA ALL’INTERNO DEL NOSTRO ORDINE!


La Sede SIGM – SIMS CATANIA