AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI MEDICI A CUI CONFERIRE INCA

0
188

AVVISO PUBBLICO

PER TITOLI E COLLOQUIO,

PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI A CUI CONFERIRE INCARICHI LIBERO PROFESSIONALI PER L’ATTUAZIONE

DEL PROGETTO:

“RIDUZIONE TEMPI DI ATTESA ATTRAVERSO L’ATTIVAZIONE DI AMBULATORI DEDICATI AI CODICI BIANCHI/VERDI PRESSO I PRONTI SOCCORSO DEI PP.OO. DELL’A.O. G. SALVINI”.

 

Premesso che Regione Lombardia con D.G.R. n. IX/3379 del 9.05.2012 e con nota n. 15438 del 15.05.2012 ha previsto l’attivazione presso i servizi di Pronto Soccorso di Aziende Ospedaliere  con accessi nell’ordine di 50.000 annui  l’attivazione di ambulatori dedicati ai codici bianchi/verdi, nella fascia oraria 8,00-20,00, con possibilità di modulare gli interventi anche in fasce orarie ridotte;

 

Considerato che questa Azienda Ospedaliera intende attivare tali ambulatori nei Presidi Ospedalieri di Garbagnate Milanese e di Rho e ciò d’intesa con l’ASL MI 1 competente per ambito territoriale;

 

In esecuzione alla deliberazione del Direttore Generale n. 372 del 14.06.2012 è indetto avviso pubblico, per titoli e colloquio, con contratto di prestazione d’opera, ai sensi degli artt. 2222 e seguenti del codice civile per la formazione di un elenco di professionisti a cui conferire incarichi libero professionali per l’attuazione del progetto in oggetto, per lo svolgimento di attività da prestare presso i suddetti ambulatori;

 

Le domande di partecipazione al presente avviso pubblico, corredate della documentazione di seguito richiesta, dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo dell’Azienda Ospedaliera G. Salvini – Viale Forlanini, n. 121 entro le ore 12 del giorno

 

27 GIUGNO 2012

 

SI FA PRESENTE CHE IL COLLOQUIO PREVISTO NELL’AMBITO DEL PRESENTE AVVISO AVRA’ LUOGO IN DATA 04.07.2012 ALLE ORE 10.00 PRESSO LA DIREZIONE SANITARIA AZIENDALE – OSPEDALE SALVINI, VIALE FORLANINI 121 – GARBAGNATE MIL.SE.

PERTANTO I CANDIDATI CHE PRESENTERANNO LA DOMANDA DI AMMISSIONE ENTRO I TERMINI DI SCADENZA DEL BANDO SONO INVITATI SIN D’ORA, SENZA ULTERIORE AVVISO DI CONVOCAZIONE, A PRESENTARSI PER IL COLLOQUIO NEL GIORNO E NELL’ORA SOPRA INDICATI.

(Solo eventuali esclusioni all’avviso per carenza dei requisiti specifici saranno comunicati agli interessati prima della data prevista per il colloquio).

1 – REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE

1) Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia;

2) iscrizione all’Albo dell’Ordine dei medici-chirurghi;

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del presente avviso pubblico.

 

2 – PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

Le domande di partecipazione, redatte in carta semplice, indirizzate all’Azienda Ospedaliera G. Salvini, corredate della documentazione di seguito richiesta, dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo dell’Azienda Ospedaliera G. Salvini – Viale Forlanini, n. 121, 20024 Garbagnate Milanese (l’Ufficio Protocollo successivamente provvederà a consegnarle all’U.S.C. AA.GG.LL.) entro le ore 12 del giorno

 

27 GIUGNO 2012

 

Detto termine è perentorio e non verranno prese in considerazione le domande, documenti e titoli che perverranno – qualunque ne sia la causa – oltre la sopraindicata scadenza, anche se recanti timbro postale di spedizione antecedente. A tal fine farà fede la data di protocollo dell’Azienda.

L’orario di apertura dell’Ufficio Protocollo è dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle ore 16,30.

 

Le domande di partecipazione, corredate dai documenti richiesti, potranno in alternativa essere inviata mediante PEC  alla mail di seguito riportata: protocollo.generale@pec.aogarbagnate.lombardia.it, comunque ENTRO LE ORE 12,00 DEL GIORNO DI SCADENZA suindicato.

 

Nella domanda di partecipazione gli aspiranti partecipanti devono indicare, sotto la propria responsabilità consapevole delle sanzioni penali previste per il caso di dichiarazione mendace, così come stabilito dall’art.76 del D.P.R. n. 445/2000:

 

  1. cognome e nome;
  2. data, luogo di nascita e di residenza, numero di telefono e e-mail;
  3. possesso della laurea in medicina e chirurgia con la data di conseguimento della stessa;
  4. possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo con la data di conseguimento della stessa;
  5. possesso di attuale iscrizione all’Albo professionale di……… con numero e  data di iscrizione;
  6. la cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti (italiani non appartenenti alla Repubblica), o cittadinanza di uno dei paesi membri dell’Unione Europea;
  7. il Comune di iscrizione nelle liste elettorali ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  8. le eventuali condanne penali riportate in caso negativo, dichiararne espressamente l’assenza;
  9. i servizi prestati con rapporti di lavoro dipendente (con indicazione della durata)  presso pubbliche amministrazioni e le eventuali cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego;
  10. i servizi prestati (con indicazione della durata e del tipo di rapporto : dipendente, incarico libero professionale, ecc. )  presso strutture private convenzionate e non;
  11. i servizi prestati (con indicazione della durata) come libero professionisti o con rapporti flessibili di lavoro ( co.co.co., ecc.);
  12. per i soli cittadini di uno dei paesi dell’unione europea e per gli italiani non appartenenti alla repubblica:il godimento dei diritti civili e politici in Italia e nello Stato di appartenenza o di provenienza e la  conoscenza della lingua italiana, adeguata alla posizione funzionale da conferire (che verrà accertata dalla commissione esaminatrice contestualmente alla valutazione delle prove d’esame).
  13. i titoli professionali e di studio posseduti nonché i requisiti specifici richiesti per l’ammissione
  14. la posizione nei confronti degli obblighi militari;
  15. il possesso dell’idoneità fisica all’impiego;
  16. il consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i, finalizzato agli adempimenti per l’espletamento della presente procedura;
  17. il domicilio presso il quale, ad ogni effetto, deve essere fatto ogni necessaria comunicazione. In caso di mancata indicazione vale ad ogni effetto la residenza;
  18. di sottostare a tutte le condizioni stabilite dal presente bando nonché ai regolamenti interni dell’Azienda.

 

Ogni aspirante candidato dovrà altresì indicare nella domanda di partecipazione le seguenti dichiarazioni di inesistenza di cause di esclusione e di incompatibilità:

 

  • di non essere dipendente del Servizio Sanitario Nazionale o di altra Pubblica Amministrazione;
  • di non esser cessato volontariamente dal servizio, con il requisito contributivo per l’ottenimento della pensione anticipata di anzianità, con l’A.O. G. Salvini nei cinque anni precedenti;
  • di non trovarsi in stato di interdizione legale o di interdizione temporanea dagli uffici pubblici;
  • di non aver riportato condanne per reati contro la pubblica amministrazione o la fede pubblica e di non aver procedimenti pendenti per gli stessi reati;
  • non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
  • di essere a conoscenza di non essere sottoposto a procedimenti penali.

 

La domanda di partecipazione,datata e firmata, dovrà essere accompagnata dalla fotocopia del documento di identità.

3 – DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

 

Alla domanda di partecipazione contenente le dichiarazioni di cui al punto 2 devono essere allegati i seguenti documenti da prodursi in copia autentica o mediante dichiarazione sostituiva di atto di notorietà e/o di autocertificazione nelle forme di cui al DPR n. 445/2000 (utilizzando, in questo caso, esclusivamente la modulistica allegata al presente bando) :

a) certificazioni attestanti il possesso dei requisiti specifici richiesti per la partecipazione all’avviso;

b) certificazioni relative all’aggiornamento professionale, ai titoli di studio e alle esperienze lavorative che i candidati ritengano opportuno presentare ai fini della valutazione di merito;

c) pubblicazioni edite a stampa;

d) curriculum formativo professionale datato e firmato;

e) un elenco di tutti i documenti allegati alla domanda datato e firmato;

f) fotocopia del documento di identità in corso di validità

 

Si ribadisce – ai sensi dell’art. 15 della Legge n.183 del 12/11/2011 – Art.15 “Nuove norme in materia di certificati e dichiarazioni sostitutive dal 01/01/2012. Autocertificazione” – che le certificazioni emesse da Amministrazioni e/o Enti Pubblici   non dovranno essere allegate dal candidato in originale.

 

Eventuali autocertificazioni indicate solo nel curriculum non saranno valutate anche se il candidato dovesse richiamare le norme di cui al DPR 445/2000.

Saranno considerati privi di efficacia i documenti non originali o non in copia autentica o non autocertificati nelle forme di legge o che perverranno dopo la scadenza prevista dal bando.

Con la presentazione delle domande è comunque implicita, da parte dei concorrenti, l’accettazione senza riserve di tutte le prescrizioni del presente bando, di legge e di regolamento in vigore.

L’Azienda Ospedaliera “G. Salvini” si riserva la facoltà di verificare quanto dichiarato e prodotto dal candidato.

Qualora dal controllo emerga la non veridicità, il candidato decade con effetto immediato dai benefici eventualmente conseguiti, oltre a soggiacere alle sanzioni penali previste in ipotesi di falsità di atti e di dichiarazioni mendaci.

 

4 – MODALITA’ DI ESPLETAMENTO DELL’AVVISO PUBBLICO

L’idoneità dei candidati sarà  accertata dalla Commissione Esaminatrice, nominata con provvedimento del Direttore Generale, sulla base di un colloquio e della valutazione del curriculum professionale.

La Commissione, al termine  della valutazione del curriculum e del colloquio, esplicita la sua determinazione in un giudizio motivato con particolare riferimento alla preparazione professionale, pervenendo alla formulazione di un giudizio di idoneità o non idoneità all’incarico.

La Commissione non perverrà, né direttamente, né indirettamente, alla formulazione di una graduatoria.

 

La Commissione nella valutazione dei titoli e del colloquio dovrà tenere in particolare considerazione le seguenti caratteristiche professionali che il candidato dimostrerà di possedere:

–       qualificazione professionale;

–       esperienze già maturate nel settore dell’ attività di riferimento sia in relazione a  precedenti incarichi svolti sia con  riferimento a esperienze documentate di studio e ricerca.

–       aggiornamento professionale ed eventuali pubblicazioni di lavori nella specifica materia d’interesse;

–       eventuali ulteriori elementi ritenuti di particolare interesse rispetto alla tipologia di attività da svolgere.

 

 

L’esito della procedura sarà comunicato e pubblicato sul sito web aziendale.

 

5 – ASPETTI CONTRATTUALI

I candidati incaricati, nominati con provvedimento del Direttore Generale, saranno chiamati a stipulare apposito contratto di incarico libero professionale di prestazione d’opera con obbligo di  partita IVA nel quale saranno indicati i seguenti elementi:

a)    Oggetto ed attività previste dell’incarico: attività sanitaria presso i Servizi di Pronto Soccorso.

b)   Obiettivi e risultati attesi: riduzione dei tempi di attesa in Pronto soccorso e migliore definizione ed appropriatezza del codice assegnato in dimissione.

c)    Modalità di verifica dei risultati: valutazione in merito all’effettiva osservanza dell’attività  svolta sulla base di una  relazione del Responsabile del P.S.

d)   Impegno orario massimo: n. 38  ore settimanali

e)   Fascia oraria di espletamento dell’attività: tra le ore 8,00 e le 20,00

f)     Durata: n. 12 mesi dal giugno 2012 al giugno 2013.

g)   Compenso orario: € 33,00 (lordi omnicomprensivi).

h)   Il compenso verrà erogato, di norma, con cadenza mensile previa presentazione di regolare fattura da parte del libero professionista e di rendicontazione delle ore effettivamente prestate.

i)      L’attività verrà svolta presso i PP.SS. dei PP.OO. di Garbagnate Milanese e di Rho;

j)     Tipologia dell’incarico: il conferimento dell’incarico non dà luogo ad alcun rapporto di lavoro dipendente con l’Azienda Ospedaliera “G. Salvini”, ma ad una prestazione d’opera di lavoro autonomo ai sensi e per gli effetti degli artt. 2222 e seguenti del codice civile.

 

6 – NORME FINALI

Per tutto quanto non previsto dal presente bando si fa riferimento alle norme vigenti in materia di lavoro autonomo.

L’Azienda si riserva la facoltà, di prorogare, sospendere, revocare in tutto o in parte o modificare il presente avviso pubblico a suo insindacabile giudizio, senza obbligo di comunicare i motivi e senza che i concorrenti possano accampare pretese o diritti di sorta.

L’Azienda si riserva comunque di non procedere all’attribuzione dell’incarico di cui al presente avviso per effetto di sopraggiunte disposizioni e/o circostanze ostative, dandone comunicazione agli interessati o qualora l’Azienda rilevi motivi che ne rendano opportuna la sospensione.

Con la partecipazione all’avviso è implicita, da parte dei candidati, l’accettazione senza riserva di tutte le condizioni e clausole in esso previste.

 

INFORMATIVA

Ai sensi delle disposizioni di cui al D.Lgs 30.6.2003 n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e, in particolare, delle disposizioni di cui all’art. 13, e successive modificazioni ed integrazioni. Quest’Azienda informa che il trattamento dei dati forniti sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, pertinenza, trasparenza a tutela della riservatezza e dei diritti degli aspiranti ed in particolare il trattamento che l’Azienda intende effettuare:

• ha la finalità di individuare professionisti esterni all’Azienda Ospedaliera “G. Salvini” cui conferire incarichi professionali e di gestire, conseguentemente, il rapporto professionale instaurato;

• sarà effettuato in modo manuale e informatizzato;

• i dati non saranno trattati da soggetti terzi

• i dati personali raccolti, nel caso di conferimento incarico, saranno altresì utilizzati, anche mediante strumenti informatici, per le finalità connesse allo svolgimento dell’incarico e potranno essere comunicati a terzi per adempimenti normativi.

 

Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi all’U.S.C. AA.GG.LL./Ufficio Giuslavoristico di Direzione Amministrativa (tel. 02/994302063-2812-2602)

 

Garbagnate Milanese, 14.06.2012

FIRMATO

IL RESPONSABILE

U.S.C. AA.GG.LL./UFFICIO GIUSLAVORISTICO DI DIREZIONE AMM.VA

Dr. Pier Paolo Balzamo

MOD. 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

(art. 46 del  D.P.R. n. 445/2000)

Il/La sottoscritto/a ………………………………. nato/a a …………………………………… il  …………… residente a ………………………………………… in via ……………………………………………….consapevole delle sanzioni penali previste per il caso di dichiarazione mendace, così come stabilito dall’art.76 del D.P.R. n. 445/2000,

 

DICHIARA

  • di essere in possesso del titolo di studio di ………………………………………..conseguito presso ……………………………. in data ……………………
  • di essere in possesso del diploma di specializzazione in…………….. ………………………
  • di essere iscritto all’Ordine dei Medici-chirurghi di……………………………………………..

 

luogo, data ………………………………….

 

firma per esteso del dichiarante…………………………………………………………………

 

N.B. (Allegare una fotocopia del documento di Identità in corso di validità)

 

 

Informativa ai sensi dell’art.13 del D.L. n. 196/2003: i dati sopraindicati verranno utilizzati esclusivamente per le finalità connesse al procedimento inerente la selezione

N.B.  Fermo restando quanto previsto dall’art.76 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445 qualora dal controllo di cui all’art.71 del medesimo decreto emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

 

 

MOD. 2

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETà

(Art.47 del D.P.R. n. 445/2000)

 

Il/La sottoscritto/a ……………………………. nato/a a ………………………   il ………………………….. residente a ……………………………………………… in via …………………………………………..consapevole delle sanzioni penali previste per il caso di dichiarazione mendace, così come stabilito dall’art.76  del D.P.R. n. 445/2000,

 

dichiara

  • che le copie dei seguenti documenti uniti alla presente dichiarazione sono conformi agli originali:

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

  • altro ……………………………………………………………………………………………………………………………… ………………………………………………………………………………………………….

(indicare analiticamente tutti gli elementi necessari all’esatta individuazione delle situazioni certificate; in particolare, relativamente ai servizi prestati presso enti pubblici o privati, indicare analiticamente l’ente, la qualifica, l’impegno orario ed i periodi nei quali si è prestato il relativo servizio).

 

 

luogo, data ………………………………..

firma per esteso del dichiarante…………………………………………………………………

 

 

 

N.B. (Allegare una fotocopia del documento di Identità in corso di validità)

 

 

Informativa ai sensi dell’art.13 del D.L. n. 196/2003: i dati sopraindicati verranno utilizzati esclusivamente per le finalità connesse al procedimento inerente la selezione

N.B.  Fermo restando quanto previsto dall’art.76 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445 qualora dal controllo di cui all’art.71 del medesimo decreto emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here