Esito riunione insediamento Tavolo tecnico di medicina generale del Ministero della Salute

0
293

 

E’ stato chiarito che l’obiettivo principale del tavolo è modificare la condizione attuale in cui versano i medici in formazione specifica di medicina generale, partendo dai contenuti della proposta esitata dall’Osservatorio nazionale della formazione specifica di medicina generale, già concordati ma non ancora resi disponibili nella forma definitiva.

Su queste basi è emersa la volontà di modificare lo status del medico in formazione specifica per permettergli di acquisire capacità focalizzate al suo ambito di competenza, tramite attività remunerate e integrate nelle ore previste dal calendario didattico. L’idea condivisa porterebbe quindi in prospettiva all’adozione di un contratto di formazione in cui vengano definiti i diritti relativi a ferie e malattia, inquadramento previdenziale, definizione dello stato giuridico del formando e chiarimento delle voci relative alle incompatibilità.

In sintesi, è stato assunto l’impegno da parte del Ministero di concludere i lavori di questo tavolo entro la corrente legislature, introducendo le modifiche più immediate entro il termine dell’attuale legislatura e gettando le basi per l’evoluzione contrattuale nella prossima legislatura. Nel particolare, verranno definite le modalità di inserimento di attività professionalizzanti integrate nel percorso formativo, chiarite le norme che regolamentano attualmente le attività non compatibili, valutata la possibilità di detassare la borsa con inquadramento previdenziale Enpam, la tutela dei diritti quali maternità e malattia e chiarito definitivamente lo status giuridico del medico in formazione.

Il SIGM, di concerto con il SIMGIF e con tutte le Associazioni non sindacalizzate, si impegna a portare al tavolo ministeriale proposte fattibili che possano trovare la condivisione da parte del Ministero e delle Regioni, nell’ottica di fare salvo il principio di investire nella formazione dei futuri medici di medicina generale, uno tra i pochi capitoli che dovrebbero essere salvaguardati in un contesto di sempre più stringente razionalizzazione delle risorse nella dotazione del Servizio Sanitario Nazionale, che deve proiettarsi ad un futuro di sostenibilità. In tale processo propositivo non sfugge come il Tavolo tecnico dovrà gioco forza rapportarsi con le iniziative legislative in tema di sanità che saranno introdotte nei prossimi mesi.

Il tavolo si riunirà nuovamente il 21 settembre, in attesa di poter disporre dei contenuti della proposta dell’Osservatorio nazionale della formazione specifica di medicina generale.

 Invitiamo quanti volessero farci pervenire proposte, osservazioni o segnalazioni di disservizi a contattarci al seguente indirizzo E-mail: formazionespecificamg@giovanemedico.it.

 

Giovani Medici (SIGM)Dipartimento Medicina Generale (SIMeG)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here