Approvato alla Camera il Decreto Balduzzi: recepite le richieste dei Giovani Medici (SIGM).

0
291

Inoltre, nel Decreto è presente un articolo finalizzato a valorizzare il ruolo dei giovani medici di medicina generale, rimandando in sede di stipula del Patto della Salute la definizione delle attività remunerate che questi potranno svolgere all’interno dei servizi delle aziende sanitarie e della medicina convenzionata. Tale articolo, non introduce maggior oneri a carico della finanza pubblica: dovranno pertanto essere le Regioni ad individuare dei capitoli di spesa improduttivi da estinguere ed investire parte delle risorse accantonate nella formazione dei corsisti di medicina generale, a fronte dell’espletamento da parte degli stessi di attività assistenziale formativa-professionalizzante, sulla scorta di quanto già avviene per le scuole di specializzazione di area sanitaria. Pur non essendo stata recepita in questa sede l’agognata adozione di un contratto di formazione (probabilmente, se i sindacati avessero sposato la causa del contratto di formazione al pari di come hanno sostenuto l’innalzamento dell’età di pensionamento, si sarebbe riusciti ad ottenere molto di più), l’emendamento (a firma Pedoto ed altri) rappresenta comunque un passo avanti, nonchè un appiglio normativo sulla base del quale il Tavolo Tecnico attivato dal Ministero della Salute potrà espletare un’azione molto più incisiva. Il SIGM continuerà comunque ad impegnarsi per elevare lo status dei medici in formazione specifica di medicina generale da borsisti a contrattisti in formazione.
I Giovani Medici ringraziano i Parlamentari che hanno sostenuto le loro richieste e confidano che al Senato il testo possa essere migliorato e, comunque, non stravolto rispetto alle legittime attese delle giovani generazioni.
Per tali ragioni, il SIGM annuncia la prossima organizzazione di una manifestazione per richiamare l’attenzione delle Istituzioni e della Professione nei confronti della condizione dei giovani medici italiani nel quadro più ampio della tutela del diritto alla salute della collettività e del ruolo che i giovani camici bianchi sono pronti a prendersi per la sostenibilità dell’intero Servizio Sanitario Nazionale.
Il Consiglio esecutivo SIGM

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here