Grazie al SIGM sbloccati i 2/12 della spesa corrente dei contratti Regionali

0
201

 

Cari Colleghi,
abbiamo il piacere di informarvi che sono pervenute nelle casse dell’Università di Palermo le somme relative ai 2/12 della spesa del corrente a.a. per i contratti di formazione regionale. Tale somma è stata anticipata dall’Assessorato Regionale della Salute su specifica richiesta del SIGM e dei tre rappresentanti degli specializzandi in seno all’Osservatorio Regionale della formazione medica specialistica presentata all’Assessore alla Salute, Dott.ssa Lucia Borsellino, che ringraziamo pubblicamente per avere dimostrato concreta disponibilità a fronte della situazione di grave disagio in cui versano i colleghi titolari di contratto di formazione a finanziamento regionale.
La somma in questione, il cui arrivo era stato annunciato dal SIGM, supera di poco superiore il 1 milione di euro, e giunge dopo il lungo iter burocratico previsto per il trasferimento delle risorse dalla Regione (Ragioneria, Tesoreria, Cassa Regionali) alle Università.
Informiamo che il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Prof. Roberto Lagalla, su richiesta del SIGM, ha ritenuto di voler autorizzare gli uffici ad attivare una sessione straordinaria della procedura stipendiale per garantire nel più breve tempo possibile (e concordemente con i tempi tecnici previsti) la corresponsione di almeno una delle due mensilità arretrate (Febbraio e Marzo), il che potrà avvenire dopo il ponte del 25 aprile in funzione dei necessari tempi tecnici. La seconda mensilità, invece, potrebbe essere corrisposta nel corso del mese successivo, unitamente alla sessione ordinaria di pagamento.
Ci preme ringraziare sia il Magnifico Rettore sia l’Assessore alla Salute per la disponibilità dimostrata a fronte di una situazione di grave precarietà esistenziale in cui versano i colleghi titolari di contratto regionale. Purtroppo, l’interruzione del flusso stipendiale verrà a verificarsi nuovamente sin dal prossimo mese se in sede di Finanziaria e Bilancio Regionale non verrà non solo approvata la somma complessiva relativa al pagamento dei contratti di formazione regionale per l’a.a. 2012/2013, ma anche se non verranno fornite garanzie adeguate per il ripianamento dell’ormai decennale debito contratto dalla Regione con i tre Atenei Siciliani. Pertanto, vi invitiamo a partecipare numerosi alla manifestazione regionale in programma il 22 Aprile 2013 sotto la sede dell’ARS (a partire dalle ore 10.30), sita a Palermo in Piazza Parlamento 1, organizzata dalle tre Sedi SIGM Siciliane.
Chiederemo alla politica di assumersi le sue responsabilità di fronte ai colleghi già titolari di contratto regionale ed anche per chiedere per garantire il finanziamento di posti regionali aggiuntivi per gli aspiranti specializzandi, possibilmente facendo ricorso ai finanziamenti del Fondo Sociale Europeo, che non intaccherebbero le già sofferenti casse della Regione.
In tale occasione, auspichiamo la presenza di chiunque in maniera libera e senza l’esigenza di mettere simboli davanti ai problemi dei colleghi voglia supportare a titolo personale la manifestazione.

Le Sedi SIGM Siciliane

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here