Esito Assemblea Regionale medici in formazione specialistica con contratto di formazione Regionale

0
193

 

Giovani Medici (SIGM) siciliani:

proclamato lo stato di agitazione permanente e di astensione dall’attività assistenziale ordinaria contro i tagli ai finanziamenti regionali per la formazione specialistica

 

Le Sedi di Catania, Messina e Palermo del Segretariato Italiano Giovani Medici (SIGM) comunicano che in data odierna si sono riuniti in contemporanea in assemblee coordinate i medici in formazione specialistica titolari di contratto a finanziamento regionale iscritti alle Università degli Studi di Catania, Messina e Palermo ed i medici aspiranti specializzandi. Le Assemblee fanno seguito alla recente manifestazione regionale, messa in scena in data 22 aprile 2013 di fronte Palazzo dei Normanni ad opera di centinaia di giovani medici siciliani coordinati dal SIGM, al fine di rappresentare alle Istituzioni politiche regionali lo stato di profondo disagio in cui versano i medici in formazione specialistica titolari di contratto aggiuntivo regionale a causa del debito contratto dalla Regione con le Università e che da troppo tempo è causa di gravi disservizi e ritardi nella corresponsione degli stipendi. Nel corso delle assemblee, dopo ampia e partecipata discussione, è emersa la necessità di proclamare con decorrenza immediata lo stato di agitazione permanente, con astensione dalle attività assistenziali ordinarie e garantendo i servizi essenziali, al fine di richiamare alle loro responsabilità le Istituzioni politiche regionali, sia in relazione alle spettanze ed alle obbligazioni dei contratti in essere, sia in relazione ai finanziamenti aggiuntivi da destinare per finanziare nuovi contratti per gli aspiranti specializzanti. Lo stato di agitazione e di astensione sarà mantenuto per tutto l’iter Parlamentare di definizione ed approvazione del DdL sulla Legge Finanziaria Regionale, riservandosi le assemblee di adire a forme di protesta più incisive, consistenti nell’astensione da tutte le attività assistenziali ed in un ulteriore sit in di fronte l’Assemblea Regionale Siciliana in prossimità dell’approvazione del testo definitivo della Finanziaria e del Bilancio regionale, laddove se ne avvertisse la necessità. A tal proposito, le assemblee hanno richiesto ai colleghi titolari di contratto ministeriale di aderire alla protesta per esprimere concreta solidarietà e sostegno alle iniziative dei colleghi in stato di agitazione, richiamando tutti ad una comunanza di intenti riferibili alla dignità professionale del medico.

Le Sedi SIGM di Catania, Messina e Palermo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here