SI all’incremento dei finanziamenti per l’accesso al post laurea di area sanitaria

0
283

Non trovare fondi per sostenere la formazione di area sanitaria è un atto di miopia, un enorme spreco di risorse pubbliche, di talenti e un regalo ai nostri competitori internazionali, nel contesto dell’Europa Unita e con l’attivazione della sanità transfrontaliera (Direttiva 24/2011/UE sulla libera circolazione di pazienti e Direttiva 55/2013/UE sulla libera circolazione dei professionisti). L’Italia, infatti, sta “regalando” le proprie risorse umane della sanità ad altri Paesi in diretta competizione per attrarre cittadini e pazienti a curarsi nelle loro strutture assistenziali.

Il Decreto Legge Irpef in discussione al Senato in questi giorni può rappresentare lo strumento normativo adeguato per reperire le risorse mancanti. Per questo su proposta dell’Associazione Italiana Giovani Medici (SIGM) sono stati presentati due emendamenti. Ma ciò non potrebbe essere sufficiente, pertanto il SIGM chiede una piena assunzione di responsabilità da parte del Governo. A maggior ragione per il fatto che il MIUR ha recentemente annunciato via Twitter di aver trovato una quota parte di risorse da destinare alla copertura dei contratti, rimandando al MEF l’incombenza di reperire la parte rimanente, non sono sufficienti per finanziare un numero adeguato di contratti.  I Giovani Medici (SIGM) chiedono che il Governo supporti i predetti emendamenti oppure, alla luce dell’annuncio del MIUR sopra ricordato, che presenti un emendamento governativo al DL Irpef per reperire le risorse necessarie a risolvere l’emergenza sopra descritta.

Mettiamo in campo le energie migliori della sanità. #svoltiAMOlaSANITÀ.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here