S.I.Me.R. - Segr. Italiano Medici Ricercatori

Progetto Giovani Ricercatori: poste le basi per una collaborazione tra Ministero della Salute e Giovani Medici (SIGM)

Cari Colleghi,

 

una delegazione del SIGM è stata recentemente ricevuta dal Direttore Generale per la Ricerca sanitaria e biomedica e la vigilanza sugli enti e dai Responsabili degli Uffici della Ricerca Sanitaria del Ministero della Salute. All’ordine del giorno dell’incontro gli interventi a sostegno dell’accesso dei giovani camici bianchi Italiani alla ricerca scientifica. In tal contesto, come è noto, una delle più importanti iniziative promosse dal Ministero della Salute è rappresentata dal "Bando Giovani Ricercatori", giunto alla quarta edizione e finalizzato all’assegnazione di ingenti risorse economiche (circa 32 milioni di euro) a giovani ricercatori under 40, a mezzo di presentazione di progetti di ricerca clinico-assistenziale e biomedica, prevalentemente di tipo traslazionale.

Borse di ricerca Young Investigator Programme 2012-2013

La Fondazione Umberto Veronesi ogni anno stanzia delle borse di studio destinate a giovani ricercatori. Per il 2012-2013 la Fondazione Veronesi (sede di Milano) stanzia: - n° 75 borse di ricerca...

DOTTORATI DI RICERCA: RAZIONALIZZARE E SISTEMATIZZARE

DOTTORATI DI RICERCA: RAZIONALIZZARE E SISTEMATIZZARE

LA PROPOSTA DEL CUN

di Andrea Ziglio

La razionalizzazione e la sistematizzazione hanno rappresentato il filo conduttore delle più recenti riforme del sistema formativo universitario. Per proseguire sulla stessa linea, il MIUR ha recentemente richiesto al Consiglio Universitario Nazionale (CUN) un lavoro di analisi, classificazione e sistematizzazione su base nazionale dei dottorati di ricerca. Un simile lavoro, infatti, potrebbe avere grande utilità nel contrastare un’eccessiva frammentazione dei corsi e dispersione delle loro denominazioni, favorendo una maggiore corrispondenza con le denominazioni dei dottorati stranieri.

In realtà, già dopo una prima ricognizione sui dottorati offerti dalle Università Italiane, il CUN ha evidenziato come molte di esse abbiano già compiuto in autonomia un lavoro di razionalizzazione degli stessi, istituendo un numero limitato di “scuole di dottorato” di tipo eminentemente disciplinare. Accanto a queste, inoltre, sono state istituite un minor numero di scuole o corsi di natura o tematica interdisciplinare più collegati alle specificità di ricerca dell’Ateneo o alle collaborazioni internazionali. L’analisi del CUN è proseguita confrontando i dottorati offerti dalle principali Università Italiane e straniere e ha prodotto un elenco di denominazioni, la cui parte relativa all’ambito sanitario viene riportata nella tabella*.

Decreti attuativi Riforma Gelmini: il Ministro incontra il CNSU

In data 9 giugno 2011, a seguito di una convocazione straordinaria, i componenti della Giunta del Consiglio Nazionale Studentesco Universitario (CNSU) sono stati ricevuti dal Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, On. Mariastella Gelmini, per un confronto che è entrato nel merito dei contenuti delle bozze relative ai primi Decreti Attuativi della Legge del 30 dicembre 2010 n. 240, a tutti nota come Riforma Gelmini (si rimanda alla Sezione Ricerca per un approfondimento relativo ai contenuti della Riforma). Nel corso dell’incontro, il Dr. Carlo Manzi, rappresentante unico degli specializzandi eletto dal S.I.G.M. in seno al CNSU ed al CUN, ha illustrato al Ministro ed al suo staff i contenuti dell’Interrogazione, approvata all’unanimità nella seduta del CNSU del 27 maggio 2011 su proposta congiunta del rappresentante degli specializzandi e della rappresentate dei dottorandi, avente per oggetto la “richiesta di chiarimenti in merito alla frequenza congiunta del corso di formazione medico specialistica e del dottorato di ricerca, prevista ai sensi dell’art. 19 comma 1 lett. c della Legge 240/10”. La predetta interrogazione sollecita il MIUR a “chiarire quali siano le puntuali determinazioni in merito all’eventuale sovrapposizione per i medici della borsa di dottorato con il contratto di formazione specialistica, ovvero, all’eventuale coesistenza, ove possibile il congelamento della prima, nell’ambito dello stesso anno fiscale. In modo particolare, si chiede come vadano risolte le situazioni in cui un vincitore di dottorato con borsa frequenti l’ultimo anno di scuola di specializzazione”.

Il CUN elabora la proposta di criteri e parametri per la valutazione ai fini dell’abilitazione scientifica nazionale

Cari Colleghi, pubblichiamo per un'opportuna condivisione,  la Proposta esitata dal Consiglio Universitario Nazionale (CUN) sui criteri, parametri ed indicatori per la valutazione ai fini, di cui all’Art 16 comma 3 lettere a) e h) della...

Interpellanza al MIUR su frequenza congiunta corso di formazione medico specialistica e dottorato di ricerca

Cari Colleghi, La Legge 30 dicembre 2010, n. 240, altrimenti nota come “Riforma Gelmini”, introduce un elemento di particolare interesse per i giovani medici che si vogliano affacciare alla ricerca attraverso...