Cosa cambia per i giovani medici con l’entrata in vigore della Riforma Fornero (Legge 92/2012): Incremento Aliquota Contributiva INPS: è venuto il momento di fare chiarezza!

0
195

 

In effetti la riforma dispone in maniera progressiva l’aumento contributivo per tutti i lavoratori iscritti alla Gestione separata dell’INPS[1] (e quindi anche i medici specializzandi), fino a raggiungere l’aliquota a regime (nel nostro caso il 24%) a decorrere dall’anno 2018. (si tratta di una modifica all’articolo 2 comma 57 della Riforma Fornero del mercato del lavoro).

Ricordiamo che, per effetto delle modificazioni legislative apportate negli ultimi mesi (Legge 12/11/2011 n. 183 art. 22 comma 1), a decorrere dal 01/01/2012 erano già state innalzate le aliquote previdenziali di tutti gli iscritti alla gestione separata INPS in misura dell’1% (nel nostro caso passando dal 17% al 18%)[2].

In definitiva, secondo la riforma, ci sarà un progressivo innalzamento dell’aliquota dei lavoratori iscritti alla gestione separata dell’INPS fino ad un massimo di 6 punti percentuali da raggiungere nel 2018. Il tutto a decorrere dal 2013 con l’obiettivo di entrare a pieno regime nel 2018.

Continua a leggere…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here