Al via il concorso nazionale di accesso alle scuole di specializzazioni di medicina 2013/2014: in bocca al lupo!

0
214

Care Colleghe, cari Colleghi,

dopo una lunga gestazione ed un percorso caratterizzato da mille difficoltà, siamo finalmente giunti al via del concorso per l’accesso alle Scuole di Specializzazione di a medicina relativo all’a.a. 2013/2014, il primo a graduatoria nazionale per tipologia. Dal 28 al 31 ottobre 2014 si terranno le prove di selezione a quiz, che segnano il superamento dei vecchi concorsi locali, caratterizzati da ampia discrezionalità nella valutazione da parte delle commissionii.

12.168 candidati (inclusi i concorrenti per i posti riservati ai dipendenti del SSN, ai militari, gli stranieri), 117 sedi d’esame distribuite su tutto il territorio nazionale, per un totale di 442 aule e 1.800 vigilanti (personale delle Università e delle Scuole ospitanti le sedi di concorso e personale del Ministero, quest’ultimo in verità rappresentato da alcune decine di unità). Questi sono i numeri del primo concorso nazionale di accesso alle scuole di specializzazione di medicina resi noti dal comunicato stampa del MIUR (Leggi qui).

L’Associazione Italiana Giovani Medici (SIGM) rivolge il suo migliore “in bocca al lupo” a tutti i colleghi aspiranti specializzandi che si cimenteranno nelle prove in calendario con l’auspicio che tutto si svolga nel migliore dei modi, nonostante il mancato recepimento da parte del MIUR delle richieste raccolte in una petizione da SIGM e Comitato Nazionale Aspiranti Specializzandi (leggi qui), successivamente rilanciate in un comunicato congiunto tra SIGM, Comitato Nazionale Aspiranti Specializzandi e Federspecializzandi, che ha inteso chiamare in causa direttamente il Ministro dell’Università, al fine di farsi garante in prima persona dell’ottimale svolgimento delle prove concorsuali, ponendosi a difesa di un sistema di selezione trasparente e non più discrezionale, la cui valenza non può e non deve essere in alcun modo oggetto di ripensamenti in futuro.

In ogni caso, volendo essere fiduciosi sul positivo esito delle 4 giornate di prove, nell’invitare i candidati ad approcciarsi alle selezioni con serenità e responsabilità, si ricorda che il presidio del diritto alla verbalizzazione in sede di esame rappresenta un atto di tutela che ogni candidato potrà esercitare rivolgendosi al personale di vigilanza in caso di disservizi e malfunzionamenti. Inoltre, qualora tale diritto fosse negato, è sempre possibile richiedere l’intervento delle Forze dell’Ordine.

Di seguito il calendario delle prove (I candidati dovranno presentarsi presso le sedi delle prove alle ore 8.30 e potranno essere ammessi entro le 10.30. Le prove avranno inizio alle ore 11.00 in contemporanea. I candidati dovranno subire un documento di identità ed il codice fiscale, ovvero un documento di identità contenente anche il codice fiscale):

Prova Data
Prima parte (Comune a tutte le Scuole) 28 ottobre – inizio ore 11.00
Seconda parte – Scuole di Area Medica 29 ottobre – inizio ore 11.00
Seconda parte – Scuole di Area Chirurgica 30 ottobre – inizio ore 11.00
Seconda parte – Scuole di Area dei Servizi Clinici 31 ottobre – inizio ore 11.00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here