La Task Force Digital Health del S.I.G.M. sostiene la Tele-Medicina

0
365

 

Il Segretariato Italiano Giovani Medici, attraverso la Task Force Digital Health e in seno al Progetto VALIDATE (Value-bAsed Learning for Innovation, Digital health, Artificial inTelligencE), riconoscono il loro endorsement in favore del documento “Manuale per le Televisite nell’Ambulatorio Virtuale”, autori: l’Ing, Fabrizio Massimo Ferrara (ALTEMS, Università Cattolica del Sacro Cuore), il Dr. Luca Malorni (Oncologo, AUSL Toscana Centro), il Dr. Sergio Pillon (Angiologo, AO San Camillo-Forlanini, CNR-ICAR), l’Avv. Silvia Stefanelli (studio legale Stefanelli), il Dr. Domenico Valle (Eli Lilly), il Prof. Amerigo Cicchetti (ALTEMS, Università Cattolica del Sacro Cuore) !!!LINK!!!.

Tale sostegno nasce in seno alle attività, riconosciute anche presso il Ministero dell’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione ne “La Repubblica Digitale” (!!!LINK!!!): “Mai quanto oggi, in un momento storico segnato inaspettatamente da una pandemia, riconosciamo la necessità di fare dei passi in avanti in tema di Digital Health – afferma Calogero Casà, Coordinatore della Task Force e del progetto VALIDATE (!!!LINK!!!) – dando priorità assoluta alla Telemedicina che consentirebbe, ottimizzando peraltro le risorse, di continuare offrire i servizi sanitari indispensabili mediante prestazioni mediche a distanza, abbattendo la necessità di esporsi al rischio infettivo, uscendo di casa. Tale rischio è infatti aumentato proprio in chi, multi-morbido cronico, ha necessità di accesso alle cure per motivi non Covid-19 relati, come ad esempio il paziente oncologico. Non a caso i centri in cui il teleconsulto sta diventando una realtà concreta sono proprio quelli che gestiscono e trattano questa tipologia di paziente” (!!!LINK!!!).

“L’Associazione ha iniziato ad investire energie e risorse in ambito di Digital Health già prima che iniziasse la pandemia (siamo infatti attivamente coinvolti anche in tavoli di lavoro presso la Camera dei Deputati !!!LINK!!!) – commenta il Presidente Claudia Marotta – Quello che vogliamo costruire non è solo uno strumento di emergenza! Crediamo che un Servizio Sanitario Nazionale moderno debba saper rimanere al passo coi tempi ed introdurre anche nella cura e nell’assistenza al paziente cronico strumenti di tele-medicina. Il documento proposto offre un supporto operativo a chi volesse attivare una professione attraverso questa modalità innovativa”.

La Digital Health non è solo telemedicina: dagli approcci multi-omici ai modelli predittivi, dai Big Data all’Intelligenza Artificiale e al Process Mining. Con il progetto VALIDATE ci promettiamo di attenzionare il processo di training alla Digital Health riconoscendo come le tappe limitanti non siano solo infrastrutturali ma anche educazionali. Per questo la Task Force Digital Health è orgogliosa di inserirsi nella cornice dell’Associazione Italiana Giovani Medici: l’aggettivo “giovani” non vuole descrivere solo il numero di anni trascorsi dall’evento nascita, ma lo sguardo di chi vuole raggiungere l’orizzonte lontano. In questo modo vogliamo dal punto di vista tecnico da “giovani”, inteso non come fattore anagrafico, ma culturale.

#RepubblicaDigitale

#SolidarietàDigitale

@Ministero per l’Innovazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here